Venerdì 02 Dicembre 2016
Ecoenergi.EU
FORAGRI EXPO 2010
22 - 23 - 24 Gennaio 2010
Presso la Fiera Millenaria di Gonzaga (MN)

La settima edizione di ForagriExpo, vetrina nazionale delle energie rinnovabili, si tiene dal 22 al 24 gennaio 2010 a Gonzaga (MN) presso il Parco Fiera Millenaria, in concomitanza con la 17^ edizione della mostra bovina e delle macchine per zootecnia Bovimac. 

Vi aspettiamo allo STAND 6 - 7

APEA: I VANTAGGI DELLE AREE PRODUTTIVE
ECOLOGICAMENTE ATTREZZATE

SEMINARIO OPERATIVO

Sabato 23 GENNAIO 2010

ore 11.00 - SALA CONVEGNI


Ecoenergi@ - Punto Energia nell'ambito della manifestazione FORAGRI organizza l'incontro sul tema delle Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate quale azione strategica per la crescita di competitività del sistema produttivo nell’industria e nell’agricoltura.
L’incontro – a partecipazione libera -  intende favorire l’approccio all’argomento da parte di aziende industriali ed agricole e di gestori di servizi, anche attraverso il confronto con le amministrazioni pubbliche. 
Le APEA, sono nuclei industriali caratterizzati da criteri di eco-efficienza e rappresentano un modello di sviluppo che incoraggia le aziende a migliorare la loro capacità di innovazione e ad accostare lo sviluppo economico alla tutela delle risorse naturali.

PROGRAMMA SINTETICO DEL SEMINARIO

Ore 11.00 Apertura lavori

Savi Sandro Econergi@-Punto Energia

Ore 11.15 Cosa sono le APEA, le indagini preliminari, la progettazione delle APEA, il programma ambientale ed il monitoraggio

Savigni Luca – Studio Alfa

Ore 11.40 Gli indirizzi della Provincia per la sostenibilità degli insediamenti

Arch. Giancarlo Leoni – Dirigente Settore Pianificazione Territoriale della Provincia di Mantova

 Ore 12.00 Le funzioni del soggetto gestore

Siliprandi Nicola – Vice Presidente VALDARO S.P.A.

Ore 12.30 Ruolo di associazioni di categoria per lo sviluppo economico

Ore 12.50 Discussione

Ore 13.00 Chiusura lavori


 
Semplificazioni agevolazioni 55%

Con il Decreto 6 agosto 2009 vengono introdotte semplificazioni nelle procedure per l'ottenimento delle agevolazioni sul risparmio energetico (55%): 

  • L'attestazione del tecnico abilitato può essere sostituita dall'asseverazione resa dal direttore lavori sulla conformità al progetto delle opere realizzate esplicitata nella relazione attestante la rispondenza alle prescrizioni per il contenimento del consumo di energia degli edifici e relativi impianti termici (l'art. 28, comma 1 della Legge 10/91 prevede che tale relazione sia depositata, unitamente alla denuncia di inizio lavori, da parte del proprietario dell'edificio presso le amministrazioni competenti);

  • Nella sostituzione di finestre comprensive di infissi è eliminato l'obbligo di allegare all'asseverazione sul rispetto dei requisiti minimi, le certificazioni dei singoli componenti;

  • è ribadita la non cumulabilità delle agevolazioni del 55% con il premio per per la realizzazione di un impianto fotovoltaico abbinata ad un uso efficiente dell'energia, come previsto dal Nuovo Conto Energia.

  • Per gli interventi di installazione di pannelli solari realizzati in autocostruzione, non è più obbligatorio allegare la certificazione di qualità del vetro solare e delle strisce assorbenti;

  • In relazione agli impianti di climatizzazione invernale, il DM 6 agosto 2009 specifica che i generatori di calore a condensazione possono essere ad aria o ad acqua e che le valvole termostatiche a bassa inerzia termica devono essere installate ove tecnicamente compatibile.

  • L'Allegato I iintroduce nuovi requisiti delle prestazioni e dell'efficienza energetica delle pompe di calore validi per gli interventi realizzati a partire dal periodo di imposta in corso al 31 Dicembre 2009;
  • Per gli impianti di climatizzazione invernale, con potenza nominale del focolare inferiore a 100 kW, non è più obbligatorio allegare le certificazioni dei singoli componenti all'asseverazione del tecnico abilitato.
 
Milleproroghe: rinvio per gli impianti energetici
Giovedì 12 Febbraio 2009 00:00

Il «decreto milleproroghe» approvato ieri dal Senato, ora in attesa del voto da parte della Camera ha differito di un anno al 1º Gennaio 2010 la scadenza, prevista dall’articolo 1, comma 289, della legge n. 244 del 2007 (Finanziaria 2008) entro cui i regolamenti edilizi devono prevedere, per il rilascio del permesso di costruire in edifici di nuova costruzione, l'installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, in modo tale da garantire una produzione energetica non inferiore a 1 kW per ciascuna unità abitativa, compatibilmente con la realizzabilità tecnica dell'intervento.

Per i fabbricati industriali, di estensione superficiale non inferiore a 100 metri quadrati, la produzione energetica minima è di 5 kW

 
Bando per fotovoltaico nelle scuole
Lunedì 16 Febbraio 2009 00:00

Bando per la concessione di contributi in conto capitale per l’installazione di pannelli fotovoltaici di potenza non inferiore a 5 kWp sulle scuole pubbliche e paritarie della Regione Lombardia, in attuazione della dgr 8294/2008, collegati alla rete elettrica di distribuzione ai sensi dell’art.1 della L. 62/2000. L’installazione può riguardare le coperture, le strutture opache e/o trasparenti verticali, i frangisole, gli aggetti, ecc. sia degli edifici scolastici sia delle loro pertinenze, come palestre, parcheggi, laboratori, ecc.

Non sono ammissibili al contributo gli impianti fotovoltaici installati sul terreno.
1.2 Non rientrano fra quelli finanziabili gli interventi di ampliamento, di ristrutturazione o sostituzione di parti di impianti fotovoltaici già esistenti.

Sono ammissibili esclusivamente gli interventi approvati dal 1 Febbraio 2009 e conclusi e collaudati entro 10 mesi dalla comunicazione di assegnazione del contributo.

Le domande saranno valutate in base all'ordine di arrivo fino all'esaurimento delle risorse disponibili.

 BANDO CHIUSO PER FONDI ESAURITI

 

 
detrazione del 20% per mobili ed elettrodomestici:
Martedì 10 Febbraio 2009 00:00

Nuove misure anticrisi: detrazione dall’Irpef del 20% per le spese sostenute per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici tra il 7 febbraio 2009 ed il 31 dicembre 2009 da chi ha avviato interventi di recupero del patrimonio edilizio su singole unità immobiliari mediante DIA usufruendo della detrazione del 36% (lavori di manutenzione straordinaria, ristrutturazione edilizia, restauro e risanamento conservativo) a partire dal 1° Luglio 2008.

Per la data di inizio lavori occorre far riferimento alla data indicata nella comunicazione preventiva inviata al Centro operativo dell’Agenzia delle Entrate di Pescara. 
 
È necessario che le spese siano documentabili con bonifico bancario o postale con modalità analoghe a quelle previste per le ristrutturazioni.

Il tetto max della spesa agevolabile è pari a 10.000 Euro, con un importo max della detrazione di 2.000 Euro da ripartire in 5 quote annuali da 400 Euro ciascuna.
 
Il bonus è cumulabile con la detrazione per la sostituzione di frigoriferi e congelatori prevista dall’art. 1, comma 353, della Finanziaria 2007 prorogata dalla Finanziaria 2008.
 
Il decreto confluirà probabilmente in un emendamento al disegno di legge di conversione del decreto Milleproroghe in discussione al Senato.  

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2

Sondaggi

Quali sono i tuoi interessi?
 

Chi è online

 1 visitatore online

Pubblicità

Link consigliati:
Webmedie.dk Webdesign Joomla CMS Hjemmeside